Avatar xwolverine112358

cose da sapere prima di difendere mussolini

veniamo alle mie motivazioni contro che ho linkato ieri. ho intenzione di smontare una per una tutte le cose che dice, quindi farò anche un pò di storia del XX secolo

allora, cominciamo da:
1) "nazifascismo è diverso da fascismo": è vero, ma solo perchè il nazifascismo fu più intollerante del fascismo, in quanto accomunò i tratti di nazismo e fascismo insieme... tutto con l'approvazione sia del fuhrer che del duce ovviamente, quindi potremmo anche dire che limitato all'italia si trattò di un fascismo più duro, quindi mussolini era colpevole in ogni caso

2) "Mussolini fu costretto da Hitler ad allearsi...gli venne detto " o stai con me o stai contro di me" . Quindi Mussolini x non essere sotto Hitler e fare la fine degli ebrei fu costretto a fare il patto d'acciaio. Da qui nasce il Nazi-fascismo".
storia del nazifascismo: hitler sale al potere nel 1933, abbandona la società delle nazioni, crea i primi campi di concentramento e crea una dittatura di estrema destra che comincia il riarmo della germania e poco dopo le annessioni territoriali. nel 1936 mussolini, a causa del suo espansionismo, viene condannato dalla società delle nazioni per aver annesso l'abissinia, stato membro della società, e per la guerra d'etiopia, dove tra l'altro usò il gas, proibito immediatamente dopo la 1 guerra mondiale.
con la società delle nazioni contro, hitler e mussolini il 25 ottobre 1936 firmano un trattato di amicizia, detto asse roma-berlino. l'italia non era nelle mire espansionistiche di hitler, che era impegnato nella riunificazione dei popoli di origine tedesca, quindi mussolini non fu costretto da nessuno. in ogni caso il 22 maggio 1939 italia e germania (ai quali in seguito si aggiunse il giappone) firmarono il patto d'acciaio, un trattato di alleanza militare. hitler non aveva ancora minacciato nessuno se non i popoli di lingua tedesca che dovevano comunque essere solo annessi e non massacrati come gli ebrei.
dopo queste vicende, il 1 settembre 1939, hitler invade la polonia e inizia la 2 guerra mondiale.
dunque hitler e mussolini erano alleati ben prima che hitler potesse dire a qualcuno "o stai con me o contro di me", che tra l'altro è stata la stessa scelta che hanno dovuto affrontare anche gli alleati... e come mai loro non si sono prostrati ai piedi di hitler pur essendo più deboli militarmente?? (domanda retorica)

3) "avrete capito che se Hitler non avrebbe rotto il cazzo staremo tutti bene... non ci sarebbero crimini di quelli che vediamo al tg."
probabilmente qui ci si riferisce al fatto che durante il ventennio "c'era sicurezza". ovvio! la polizia e le ronde di squadristi giravano continuamente e menavano chiunque fosse stato anche sospettato di essere contro il duce o il partito. e mentre la propaganda diceva che l'italia era un posto sicuro, matteotti veniva rapito e ucciso dagli squadristi, i diritti dei lavoratori erano soppressi, non ci si poteva riunire in gruppi per le strade o per le piazze. tutti i dissidenti passavano per l'olio di ricino o venivano mandati in confino. per i reati comuni non saprei... forse era solo propaganda, forse era davvero più sicuro.. chissà.
e se hitler non avesse rotto il cazzo ci avrebbe pensato qualcun altro, magari lo stesso mussolini... o franco.

4) "nazifascismo 10 milioni di morti, comunismo 100 milioni"
se vogliamo andare sui numeri vi propongo quest'altra versione: il nazifascismo ha fatto 10 milioni di morti concentrati quasi tutti durante la seconda guerra o immediatamente prima... quando il nazifascismo controllava tutta l'europa, questa contava circa 390 milioni di persone, 150 milioni se contiamo solo italia spagna e germania, quindi diciamo che il nazifascismo in circa 10 anni ha ucciso circa il 2,5% della sua disponibilità umana. urss e cina avevano in 2 più di un miliardo e mezzo di persone e le loro vittime sono state contate in 90 anni. se avessero tenuto il ritmo di hitler e mussolini (2,5% ogni 10 anni), avrebbero fatto 37,5 milioni di persone ogni 10 anni, cioè 37,5 x 9 = 337,5 milioni di morti.
ah in ogni caso preferirei che nel conteggio delle vittime del nazifascismo si contassero anche i 65 milioni di morti della seconda guerra mondiale... una guerra scatenata da hitler e poi appoggiata da mussolini


inoltre chi attacca il comunismo si dovrebbe ricordare che il vero comunismo è quello di marx, non quello di stalin... quello di stalin è stato una degenerazione del comunismo, che, passando da un intento di dittatura dei soviet in attesa di formare una coscienza di classe tale da poter creare la repubblica popolare, ha degenerato in dittatura di uno solo, che per i metodi non differì molto da hitler.

inoltre bisogna ricordare che le foibe, oltre a essere una cosa di cui si parla eccome, hanno visto come vittime non solo i fascisti "innocenti", ma anche i membri del cln, poichè gli iugoslavi volevano eliminare coloro che avrebbero potuto opporsi a un'annessione del friuli venezia giulia alla jugoslavia.

per chi si lamen




On May 30 2009 141 Views



Avatar ele__na

Ele__na On 31/05/2009

cess....ma xkè perdi tempo con gente del genere?
affuttiddinni se nn la pensano come te.
tu sai di essere del giusto e ti dovrebbe bastare.
si spreca solo tempo a cercare di far capire certe cose a ki ha prosciutto sugli okki.
ma cmq come vedo in quest'up nn sei da solo, c'è ki parteggia x te:)


Avatar llorian_ledihas

Llorian_ledihas On 30/05/2009

ah, beh, così si, ha senso. Dopotutto, nessuno ha mai ucciso nessuno solamente esponendo le proprie idee.


Avatar mr_ranocchio_16

Mr_ranocchio_16 On 30/05/2009

Scommetto che in storia avevi 10!!!Skerzo!
Bell'up, comunque, non bisogna dimenticare il passato!

Solo una breve parentesi: qui si parla di politica e di correnti di pensiero... magari dopo si parlerà di religione... E dopo ancora di sport e di chi fa il tifo per chi!

L'uomo riesce a fare del male a se stesso e ai propri simili in molti, troppi modi nascondendosi dietro motivazioni diverse.

Ragazzi, ci si uccide pure allo stadio accidenti!!!

E' inutile o comunque incompleto basarsi sulle stragi di guerra o su strermini dovuti alla religione... In oltre 2000 anni l'animo umano non è progredito di molto purtroppo.

Ieri alla tv dicevano che l'america ha appena stipulato un patto di protezione con la corea del sud se non vado errato... Visto che quella del nord si è procurata l'atomica.

Che dire: MA IN CHE ANNO SIAMO??

Non abbiamo ancora capito nulla...

Che tristezza!

=[


Avatar the_boys_00

The_boys_00 On 30/05/2009

ke up corto XDXD


Avatar llorian_ledihas

Llorian_ledihas On 30/05/2009

3) Stalin ha trasformato si la Russia nella seconda potenza industriale mondiale, ma anche lui era favorevole (o neutrale) alla guerra di Hitler, tanto che con lui aveva firmato il patto di non aggressione per spartirsi la Polonia e i territori dell'est con la Germania. Inoltre ha comunque combattuto nella guerra, è vero che era contro Hitler, ma solo perchè questo l'aveva attaccato alle spalle, e successivamente ha fatto terra bruciata durante la riconquista dell'est, per poi instaurare un regime da cui, apena sono crollati i muri, gli altri paesi erano felici di scappare, e mostrando al mondo in che miseria li aveva lasciati.

Questi sono i motivi per cui non posso difendere nè i nazifascisti nè i comunisti, anzi, le rispettive dittature.


Avatar llorian_ledihas

Llorian_ledihas On 30/05/2009

Sono d'accordo su quasi tutto. Il ragionamento sul numero di morti l'avevo fatto anch'io, con l'aggiunta che i nazisti erano in una sola nazione (principale), i comunisti in più di una, quindi, se andiamo a prendercela con un singolo paese, i numeri sono ancora più bassi. Per alcune cose però sono abbastanza contrario, soprattutto per la frase "posso difendere i comunisti ma assolutamente non i nazisti-fascisti". Per me, sono sullo stesso piano e vanno combatutti entrambi. Questo perchè:
1) ogni dittatura ha necessariamente pregi e difetti. I difetti sono nelle limitate libertà e in una società più gerarchica e violenta. I pregi dipendono dai singoli governi, per esempio Mussolini avviò numerose opere pubbliche sia per immagine sia per effettivo bisogno (bonifica dei territori e fondo pensioni su tutte), Hitler riuscì a risollevare la Germania dopo il durissimo trattato di Versailles, Stalin rese la Russia un Paese strutturalizzato e seppe governarlo quando mancava una forma di governo afidabile. Difendere una dittatura è sempre possibile perchè ci saranno sempre dei vantaggi a cui ci si aggrapperà.
2) I partigiani hanno commesso gli stessi delitti degli squadristi, e se si condanna uno si condanna anche l'altro. Voglio dire, non è giustizia, è vendetta spietata. Uccidevano anche chi rinnegava il fascismo, se trovavano collegamenti con il pnf, durante la resistenza non si esponeavano quasi mai, spesso causando le rappresaglie naziste sulla popolazione innocente.


Avatar umbedicionfra_93

Umbedicionfra_93 On 30/05/2009

ebbe xD


Avatar pongolundo

Pongolundo On 30/05/2009

ma fregatene è storia
ki vive nel passato nn ha futuro.


Avatar xwolverine112358

Xwolverine112358 On 30/05/2009

lamenta delle violenze dei partigiani bisognerebbe ricordargli ciò che hanno subito i partigiani dai fascisti... gente che spesso aveva come unico difetto il fatto di essere iscritta al partito comunista veniva picchiata, imprigionata, torturata, se non proprio uccisa... avevano tutti i motivi per vendicarsi, per quanto la vendetta possa essere sgradevole.

per chi dice che mussolini fu costretto a partecipare alla 2 guerra mondiale ricordo che l'intervento italiano arrivò solo il 10 giugno 1940 (la guerra era iniziata il 1 settembre 1939), poco prima della resa della francia (22 giugno). l'italia si era inizialmente dichiarata neutrale a causa dell'opinione pubblica contraria alla guerra e lo stesso hitler aveva appoggiato mussolini in questa scelta. mussolini scelse poi di scendere in guerra quando vide la francia alle strette e la guerra (secondo lui) quasi vinta, solo per potersi sedere a fine guerra al tavolo delle trattative per spartirsi il bottino finale.

per chi dice che il fascismo ha fatto risorgere l'italia e il comunismo ha lasciato solo miserie ricordo che stalin in 5 anni ha trasformato la russia nella seconda potenza industriale mondiale, mentre mussolini è riuscito a far massacrare un sacco di gente in guerre di conquista di pezzi di deserto

questi sono i motivi per cui posso difendere i comunisti ma assolutamente non i nazisti-fascisti




xwolverine112358

Favorite xwolverine112358

male - 24/09/1990 (23 years old)
516 Photos
sassari, Sardegna, Italy




Tag - Pink
Loading ...